Come Amazon ha cambiato le nostre vite dalla A alla Z

Era il 1994 quando Jeff Bezos lanciò quella che allora si chiamava Cadabra ed era una semplice libreria online. A quasi 30 anni di distanza, il nome è diventato Amazon, l’offerta non comprende più solo libri e il suo fondatore è l’uomo più ricco del mondo. Le nostre vite, grazie a questa piattaforma, sono cambiate.

Jeff Bezos
Jeff Bezos nel garage dove tutto è iniziato, nel 1994. Fonte: facebook

Un vero e proprio motore di ricerca

Forse non tutti sanno che Amazon, oltre che un e-commerce, è a tutti gli effetti un motore di ricerca, spesso preferito a Google. Questo discorso vale, naturalmente, per i prodotti fisici: a nessuno verrebbe in mente di cercare su Amazon informazioni sul meteo o il nome del vincitore dell’ultimo festival di Sanremo.

Cercare i prodotti direttamente sulla piattaforma ha però senso. Anche partendo da Google, infatti, Amazon appare tra i primi risultati. Le probabilità di cliccare sul link proposto sono dunque elevate.

Barra di ricerca Amazon
La barra di ricerca Amazon che molti utenti usano per cercare direttamente i prodotti. Fonte: Amazon

Un altro motivo che spinge gli utenti a condurre la propria ricerca su Amazon è che quest’ultimo ha spesso prezzi competitivi. Al posto di cercare il prodotto desiderato in rete, dunque, i consumatori si dirigono verso la piattaforma che ritengono più conveniente.

Dalla A alla Z, letteralmente

Solitamente l’espressione “dalla A alla Z” viene usata per indicare qualcosa di completo. Un insieme che comprende tutto, dalla prima all’ultima lettera dell’alfabeto. Lo stesso accade su Amazon: la freccia del logo congiunge, non a caso, le lettere A e Z.

Amazon logo
L’iconico logo Amazon con la freccia che congiunge A e Z. Fonte: investireoggi

Su Amazon si può infatti comprare di tutto. Dall’abbigliamento all’elettronica, passando per libri, arredamento, accessori e prodotti per la cura della persona. E persino cibo e bevande.

Se fosse un negozio fisico, sarebbe probabilmente un centro commerciale a più piani. Questo perché, oltre a vendere di tutto, Amazon ha anche una vastissima scelta. Per ogni categoria di prodotti, sull’e-commerce più famoso del mondo si trovano centinaia di alternative.

Amazon GO
I negozi Amazon sono già realtà: senza casse, si paga tramite il proprio account. Fonte: dday

Quali elementi rendono Amazon il primo e-commerce al mondo

Con una crescita di quasi l80% su base annua, Amazon è il principale rivenditore online a livello globale. Un primato costruito anno dopo anno, e raggiunto grazie ad alcuni elementi che lo contraddistinguono.

Pacco Amazon
L’inconfondibile pacco Amazon. Fonte: aziendeincampo
  • Consegne veloci: in pochi giorni dal momento dell’ordine il pacco ordinato arriva a casa o in uno dei moltissimi punti di ritiro, altro servizio offerto da Amazon;
  • Recensioni degli utenti: chi meglio di altri clienti può dare il proprio parere su un prodotto? Il giudizio degli altri è importante, anche e soprattutto negli acquisti online;
  • Possibilità di fare il reso: avere la possibilità di restituire il prodotto se non si è soddisfatti è un incentivo all’acquisto. Il cliente ha infatti la sicurezza che, in caso di problemi, otterrà il rimborso totale della somma spesa.

A questo punto è necessaria una precisazione: gli elementi appena descritti non sono un’esclusiva di Amazon. Sono, al contrario, sempre più diffusi in tutti gli e-commerce. Amazon, tuttavia, ha fatto di questi elementi un suo punto di forza, sfruttandoli per guadagnarsi la fiducia dei clienti.

Il mondo Prime

Una menzione speciale va fatta per il programma Prime, che negli anni è passato dall’essere un “semplice” servizio di consegna veloce (garantita in 24h) ad essere un aggregatore di servizi diversi. Ad oggi include infatti, oltre alla possibilità di ricevere gli ordini in poche ore, Amazon Prime Video, Amazon Music e Amazon Prime Reading, dedicati rispettivamente a film/serie tv, musica ed ebook.

Amazon Prime Video
L’offerta di Amazon Pirme Video. Fonte: Amazon

Il principale punto di forza in questo caso è la semplicità: un unico abbonamento permette di usufruire dei diversi servizi. Per ricevere un pacco in tempi celeri, vedere un film, ascoltare le nuove uscite musicali o leggere un libro in formato digitale tutto ciò che serve è un account Amazon Prime.

Amazon a portata di voce

In quasi 30 anni Amazon ha cambiato il nostro modo di fare acquisti. Sappiamo infatti che sulla piattaforma troveremo – quasi sempre – ciò che stiamo cercando ad un prezzo competitivo. Ed ha stabilito uno standard: ci aspettiamo consegne in tempi brevi e possibilità di reso anche da altri e-commerce.

Ma ha fatto anche di più: è entrato nelle nostre case. Non solo con i (tanti) prodotti a marchio Amazon, ma con degli altoparlanti intelligenti. La gamma Echo comprende infatti diversi dispositivi a comando vocale. L’assistente vocale Alexa risponde ai nostri quesiti, ci permette di aggiornare la lista della spesa, di impostare timer e sveglie.

Dispositivi Echo
Alcuni dispositivi Echo, gli altoparlanti intelligenti di Amazon. Fonte: iphoneitalia

Si tratta di funzioni che molti dispositivi di nuova generazione hanno. La differenza sta nel fatto che questi altoparlanti sono collegati direttamente al nostro account Amazon: sono, di fatto, un collegamento diretto con l’e-commerce. Oltre a dare la possibilità di acquistare prodotti con la nostra voce, poi, Echo riproduce musica da Amazon Music, e nella versione con schermo anche film da Amazon Prime Video, oltre a proporre servizi legati al mondo Amazon.

È, di fatto, come avere un piccolo rappresentante Amazon nel nostro salotto, che ci ricorda costantemente cosa può offrirci il gigante dell’e-commerce e quanto possiamo avere bisogno di lui.

Per qualsiasi segnalazione relativa al contenuto dell’articolo, contattaci pure a [email protected] fornendo tutte le informazioni necessarie per risolvere tempestivamente la segnalazione.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp