La deforestazione spiegata con un colore che “sparisce”

Spesso tendiamo a considerare eventi come lo scioglimento dei ghiacciai e il cambiamento climatico molto lontani dal “qui e ora” a cui siamo abituati. Nell’era della visual communication, di Instagram e dello scroll rapido dei feed, è infatti difficile per le aziende pensare a un modo efficace per sensibilizzare il pubblico in merito alla tutela dell’ambiente.

I brand hanno cercato modalità sempre più visual per rendere tangibile l’impatto che abbiamo sul mondo anche a chilometri di distanza. Proprio con questa mission, Lavazza ha portato all’attenzione dei consumatori la battaglia contro la deforestazione, e per farlo è scesa in profondità, superando il video o l’immagine e arrivando al cuore di tutto: il colore.

Lavazza e l’impegno nella riforestazione

Quella di Lavazza dello scorso 22 aprile (Giornata Internazionale della Terra) è la prima di una serie di iniziative del 2021 volte a comunicare il lavoro nella salvaguardia dell’ambiente con il supporto comunicativo di We Are Social.

L’azienda di caffè lavora ormai da 3 anni con Cesvi, organizzazione umanitaria italiana, a un progetto di lotta alla deforestazione nell’Amazzonia peruviana che coinvolge 800 comunità indigene della provincia di Tambopata nel Rio de Madre de Dios. La situazione in questa zona del mondo peggiora ogni giorno: la deforestazione selvaggia continua a mietere alberi, facendo scomparire gran parte del polmone verde della Terra.

#TheVanishingColor

Lavazza The Vanishing color
Fonte: profilo Instagram di Lavazza

Per comunicare il suo impegno il brand, guidato dall’agenzia creativa, arriva al cuore del problema e lo rende visibile a tutto il popolo del web, abituato a comunicazioni visual e impattanti. Come? Con The Vanishing Color, il colore che sparisce: una nuova nuance sui toni del verde che si aggiunge alla palette di Pantone Colors Istitute.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lavazzait (@lavazzait)


Pantone è l’autorità internazionale per eccellenza nell’ambito del colore, nota non solo agli appassionati del cromatismo ma a tutta l’audience dei social network grazie al Color of the year. L’iniziativa è ideata per decretare ogni anno il colore di maggiore tendenza che dominerà in tutti i settori, dalla moda al marketing.

L’azienda si è schierata al fianco di Lavazza includendo il nuovo verde nella sua lista. Un colore simbolo della lotta contro la deforestazione, un colore che sta svanendo, metafora della foresta Amazzonica, ma che rimane sicuramente impresso nella memoria dei consumatori.

Le altre iniziative del brand

Lavazza rappresenta una buona pratica non solo di comunicazione, ma anche di azione nella sostenibilità, perché comunicare bene senza un solido piano d’azione non basta.

Il brand si sta muovendo su più fronti per raggiungere gli obiettivi dell’agenda 2030: sicuramente non è passata inosservata l’iniziativa TO.ward 2030 che ha riempito la città di Torino di murales d’autore che avevano come principale tema proprio la sostenibilità.

TO-ward Torino murales
Fonte: sito web Lavazza

Oppure il lavoro effettuato in Colombia per convertire le piantagioni di coca in piantagioni di caffè, documentato su Prime Video grazie al lungometraggio Coffee Defenders: a Path from Coca to Coffee. A questa iniziativa si lega la gamification benefica: attraverso la piattaforma Gamindo è possibile donare dei fondi ai piccoli produttori di caffè colombiani che collaborano con la Fondazione Lavazza.

Le iniziative Lavazza sono dei casi studio emblema dell’attenzione alla sostenibilità che ogni brand potrebbe prendere come esempio. Questo a riprova del fatto che comunicare un impegno concreto risulta efficace sia per l’immagine e il posizionamento del brand, sia per la sensibilizzazione di un pubblico più attento a queste tematiche.

Un impegno condiviso è un impegno duraturo

L’idea di coinvolgere aziende partner che sui social hanno una forte risonanza è una mossa perfetta per raggiungere le nuove generazioni, che sembrano essere molto attente ai temi della sostenibilità.

Ogni giorno più di 1 milione di alberi viene abbattuto a discapito del futuro del pianeta Terra. Anche se questo accade a migliaia di km dall’Europa, dovrebbe essere inevitabile avvertire anche in questa parte del mondo una certa dose di responsabilità. Lavazza, tramite le attività della sua Fondazione, cerca di ridurre l’impatto sul pianeta supportando modelli di piantagione sostenibile, ma anche sulle persone sostenendo i piccoli produttori di caffè.

La scelta di inventare un vero e proprio colore by Lavazza denota un impegno che rimarrà impresso nella palette del brand e che si rivolgerà a tutti i suoi consumatori non soltanto nel “qui e ora”, ma soprattutto “da qui in avanti”.

+7
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp