Digital Advertising: trend e novità per il 2021

Durante il trascorrere del 2020, il mondo del digital si è spesso ritrovato al centro dell’attenzione in quanto, per i diversi ambiti, unico canale di comunicazione e di contatto con il “mondo reale”.

Tra gli aspetti di cui si è molto discusso in termini di marketing e comunicazione, c’è quello relativo all’advertising, o, in questo preciso caso, al digital advertising. Poter ideare e promuovere strategie di pubblicità online è infatti stato un grande strumento sfruttato da molte aziende, in grado, così facendo, di raggiungere un vasto numero di utenti e ampliando quindi il proprio pubblico.

Il digital advertising nel 2021

Con l’inizio del nuovo anno si è iniziato a delineare quelle che saranno le tendenze per il 2021 in termini di digital advertising.

Media share GroupM
Fonte: GroupM

Una delle più grandi società di investimenti nei media al mondo, l’americana Group M prevede che nel 2021 il mercato pubblicitario globale crescerà del 10,2% raggiungendo i 651,1 miliardi di dollari. Secondo le stime riportate, è previsto, a livello globale, un aumento della spesa pubblicitaria, per un totale di 396,8 miliardi di dollari. In particolare, nel 2021, si prevede che la quota dei media digitali nella spesa pubblicitaria globale sarà del 60,9%.

La spesa pubblicitaria per i media digitali continuerà quindi a crescere a un ritmo maggiore rispetto ai media tradizionali: con i film che si apprestano a tornare ad essere proiettati nelle sale, la pubblicità cinematografica vedrà un aumento significativo. Inoltre, nel 2021, si prevede che la pubblicità esterna riceverà un forte sostegno dai professionisti del marketing. Anche le Olimpiadi di Tokyo rafforzeranno la spesa pubblicitaria, prestandosi come palcoscenico perfetto per lanciare nuovi advertising.

Zenith, altra importante agenzia newyorkese, nella nuova edizione del rapporto “Advertising Expenditure Forecasts” riporta i dati sulle future previsioni di spesa pubblicitaria. Entro il 2023 prevede che gli annunci digitali rappresenteranno il 58% di tutta la spesa pubblicitaria globale.

«La pandemia ha cambiato in modo permanente le abitudini di acquisto dei consumatori e per molti l’e-commerce è diventato la norma» – ha affermato Lauren Hanrahan, CEO di Zenith USA – «I media dei rivenditori offrono ai marchi l’opportunità di entrare in contatto con i consumatori nel punto più cruciale del percorso del cliente, quando viene presa la decisione finale di acquisto».

Dati uso digital 2021
4,20 miliardi sono gli utenti attualmente attivi su piattaforme social, pari al 53% della popolazione mondiale. Fonte: Digital 2021 – I dati globali di We are Social & Hootsuite

I principali trend del 2021

Parola d’ordine personalizzazione: il customed advertising è la capacità di mostrare un annuncio personalizzato ad un preciso pubblico di destinazione, in base a interessi, ricerche e preferenze. Tale strategia viene percepita come attraente e coinvolgente, in quanto l’utente si sente considerato dal brand.

L’utilizzo di banner pubblicitari è una delle nuove tendenze negli annunci visivi. L’incorporazione di video negli annunci display, secondo Bannerflow può aumentare il CTR di oltre il 15%. Un classico approccio di remarketing, quindi, come una delle principali tendenze pubblicitarie nel 2021.

Coinvolgere l'utente sui social
Creatività su le Stories di Instagram, considerate oggi, grande fonte di coinvolgimento per gli utenti. Fonte: SocialMedia2day

Una comunicazione sempre più social

La continua evoluzione di Internet e dei dispositivi che sfruttano la rete porta ad un costante interessamento da parte dei brand nei confronti della tecnologia, sfruttata, in questi casi, per promuovere i propri prodotti e servizi attraverso video pubblicitari.

Lo streaming in tempo reale sta diventando sempre più popolare ogni giorno, con l’introduzione di piattaforme come TikTok e Instagram Reels, si prevede che annunci video di breve durata e di facile visualizzazione diventeranno molto popolari nel 2021.

Mercedes ads TikTok
Brand takeover ads, la nuova strategia pubblicitaria di molti noti brand, come Mercedes. Fonte: influencermarketinghub

Intelligenza artificiale

La più grande tendenza pubblicitaria che il 2021 rivelerà è probabilmente l’esplosione degli annunci programmatici tramite l’intelligenza artificiale (AI) per automatizzare gli annunci di acquisti: questo consentirà ai marchi di rivolgersi a un pubblico ancora più specifico.

Percorrere questa strada significherà inevitabilmente sfociare nell’omnicanalità e quindi nella pubblicità multicanale. La gestione delle piattaforme programmatiche tramite l’intelligenza artificiale permetterà di sfruttare segnali di targeting e adattamenti in tempo reale per singoli annunci o campagne tramite uno o più canali. Attraverso questo tipo di pubblicità, tendenze entusiasmanti come l’uso della ricerca vocale e dei comandi vocali per scopi commerciali registreranno sicuramente un boom nel 2021.

+4
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp