Digitalizzazione ed eCommerce nell’Italia del 2021

La pandemia di Covid-19 ha eliminato in toto il fattore umano nella vita di tutti i giorni e, per colmare questo vuoto, il digitale è arrivato in soccorso: chat e videochat hanno soppiantato il caffè al bar, Amazon & Co. hanno preso il posto dei negozi e così via. #Digital2021, il report stilato da We are Social con Hootsuite, riesce a descrivere a pieno il panorama digitale contemporaneo e le tendenze.

Partendo dal dato più essenziale, 50 milioni di italiani utilizzano internet e, comparando questo numero con i 60 milioni circa di popolazione totale, si capisce perfettamente quanto la percentuale di utenti internet connazionali sia molto alta (83.7%), con un incremento del 2.2% rispetto a gennaio 2020.

Anche i social media registrano una crescita importante: nel primo mese di quest’anno si è registrato un +5.7% di utenti attivi sulle piattaforme in questione.

overview
Panorama degli utenti internet in Italia. Fonte: datareportal.com

Social network

Sono 41 milioni gli italiani che utilizzano un social network, quasi il 70% della popolazione totale, di cui il 31.4% per ragioni lavorative. Il report ha stilato una classifica delle piattaforme social più usate al momento in Italia e la vetta è occupata dai big dell’industria digital:

  • Google, YouTube e WhatsApp ai primi posti (85.2%);
  • Facebook (80.4%), Instagram (67%), Messenger, Twitter, TikTok, Twitch e Snapchat.
  • Compare nella lista per la prima volta Telegram, che con 90 milioni di nuovi utenti a gennaio 2021, si attesta come un’app di messaggistica che tutela la privacy, ormai vista come un valore aggiunto.
overview social media
Le piattaforme social più usate dagli italiani. Fonte: datareportal.com

È anche attraverso i social media che i marketer riescono a raggiungere potenziali clienti di beni o servizi. Un esempio è TikTok, che sta amplificando la propria audience (formata non solo più da teenager) proprio grazie alle numerose campagne di Digital PR che ospita.

La rivincita dei contenuti audio

L’interazione sta diventando sempre più audio only: basti pensare che il 37% degli utenti italiani usa comandi di ricerca vocale e 1 persona su 7 utilizza applicazioni per Smart Home, come Alexa o Siri. L’audio non viene associato più esclusivamente ai video, ma anche ai progetti editoriali creativi sviluppati su piattaforme dove il dialogo regna sovrano, come il nuovissimo Clubhouse.

smart home market
Il mercato delle smart home. Fonte: datareportal.com

Anche Twitch, piattaforma di live streaming di proprietà di Amazon, impiega l’interazione sociale e audio per far interagire gamer e fan, con la possibilità sempre più concreta di inserimento di brand per advertising, in modo da creare una nuova declinazione dell’eCommerce.

eCommerce

In un momento storico come questo, lo shopping online risulta vitale, sia in caso di lockdown che in una situazione di apertura parziale. Secondo #Digital2021 quasi l’80% di utenti tra i 16 e i 64 anni ha acquistato un prodotto su internet.

La categoria che ha risentito maggiormente della pandemia è stata il turismo, che ha visto un calo del 53.9%, mentre tutti gli altri settori hanno assistito a un incremento sostanzioso, come quello del food e care con il +38.7%, in un Paese dove i supermercati e gli alimentari hanno sempre rappresentato uno status symbol. Significativo è anche l’aumento dell’età anagrafica degli utenti, in particolar modo il segmento tra i 55 e i 64 anni (ossia il 78% del totale).

crescita ecommerce
La crescita dell’eCommerce per settori in Italia. Fonte: datareportal.com

Internet ha portato ad una crescita annuale del 23.8% del valore totale dei beni di consumo all’interno del mercato dell’eCommerce, rendendo quindi molto redditizia l’attività di vendita online: qualsiasi settore, anche estraneo a questa pratica, si è dovuto adattare per cercare di evitare conti in rosso, con il sistema di consegna a casa come strumento vitale ed essenziale, come con i servizi di delivery di ristoranti e simili, utilizzati da quasi il 35% della fascia di utenti tra 16 e 64 anni.

percentuali ecommerce
Fasce d’età per eCommerce. Fonte: datareportal.com

 Il futuro dell’eCommerce attraverso i social

Audio, social ed eCommerce sono stati i protagonisti indiscussi del 2020 secondo We are Social con Hootsuite. La prospettiva futura è chiara: le tre entità andranno a fondersi sempre di più, fino a creare uno spazio infinito di scambio di qualsiasi tipo.

È attraverso i social network, soprattutto tramite il mezzo audio, che le varie aziende espongono “in vetrina” i propri servizi e prodotti, aumentano l’intensità della call-to-action. Il prossimo obiettivo è completare l’esperienza in piattaforma, progettando un commercio più social, caratterizzato da sicurezza e immediatezza.

+5
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp