KFC lancia una challenge per chiedere in prestito slogan di altri brand

Il Covid-19 ha impattato in maniera rilevante sulla società e sulle abitudini dei consumatori. Una buona strategia di comunicazione per un’azienda, come ben sappiamo, deve adattarsi ai cambiamenti sociali e rispecchiare i valori dei consumatori.

È così che la famosa catena di fast-food americana Kentucky Fried Chicken (KFC), il 25 agosto del 2020, ha deciso di togliere dagli spot televisivi e dal packaging dei suoi prodotti il suo noto slogan “It’s finger-licking good” (“buono da leccarsi le dita“), che da più di 60 anni costituiva un potente elemento di riconoscimento dell’azienda.

Cartellone pubblicitario di KFC senza il suo slogan
KFC rimuove momentaneamente il suo slogan. Fonte: engage.it

Catherine Tan-Gillespie, responsabile marketing globale di KFC, ha affermato:

“Ci troviamo in una situazione particolare con uno slogan iconico che non si adatta perfettamente al contesto attuale.”

Da quel 25 agosto nulla è cambiato e KFC ha ben pensato di chiedere in prestito ad altre aziende i loro slogan. L’intento della catena americana, infatti, è quello di non eliminare completamente il suo celebre slogan, con la speranza di tornare a poterlo riutilizzare non appena sarà possibile, ovvero quando il virus non sarà più un pericolo e tutti potremo tornare a “leccarci le dita“.

La challenge lanciata da KFC

KFC ha recentemente lanciato sul suo profilo Twitter la challenge #UntilWeCanFingerLickAgain per chiedere ai propri follower di quali slogan dovrebbe momentaneamente appropriarsi. Numerosi sono i suggerimenti che KFC ha ricevuto nei commenti sia dai consumatori che dalle altre aziende, il che dimostra la capacità del brand di saper attirare l’attenzione e creare un elevato livello di engagement.

Post di KFC su Tweet per chiedere quale slogan di altri brand usare
Post di KFC su Tweet. Fonte: twitter.com

I brand coinvolti nella challenge

Nike, Pringles, RedBull, Chicken Tonight e Disneyland sono alcuni dei brand che sono stati coinvolti nella challenge. Ad aver già concretizzato la #UntilWeCanFingerLickAgain challenge è stata la multinazionale statunitense Nike: il brand ha deciso di esporre un cartellone mobile davanti al suo negozio di Oxford Circus raffigurante lo slogan “Just Do It” sullo sfondo rosso acceso di KFC.

Cartellone pubblicitario KFC con slogan Nike
Cartellone pubblicitario KFC con slogan Nike. Fonte: brandnews.com

La strategia di Kentucky Fried Chicken ha scatenato un’interessante discussione sui social che sta coinvolgendo numerosi fan e differenti brand con riscontri positivi. La famosa catena americana ha sicuramente trovato un modo divertente per rimanere coerente con le raccomandazioni scientifico-sanitarie e per stare al passo con le nuove e necessarie abitudini dei consumatori. Quella di eliminare momentaneamente lo slogan “buono da leccarsi le dita” è sicuramente una scelta responsabile.

Ciò che è lecito domandarsi, quando la pandemia sarà terminata, è se KFC deciderà di riutilizzare il suo storico e noto slogan oppure opterà per uno nuovo.

+3
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp