LEGO diventa eco-friendly con la nuova collezione botanica ecologica

LEGO lancia la nuova collezione botanica composta da set ecologici di mattoncini che portano la natura anche in casa di chi non ha il famoso pollice verde.

Se il 2020 ha visto l’uscita di bundle LEGO come la Ecto-1 dei Ghostbusters o l’imponente Colosseo, il nuovo anno inizia all’insegna dell’ecosostenibilità e della natura alla portata di tutti.

La collezione è disponibile da inizio gennaio con i primi due set floreali che hanno la peculiarità di non appassire. I nuovi set si presentano come una proposta interessante, perché uniscono il prendersi cura delle piante, che spesso allevia lo stress, alle costruzioni LEGO, amate da adulti e bambini.

Mentre molte persone cercano spazi verdi per distrarsi, i fan adulti dei mattoncini possono ora apportare un tocco verde alle loro case e godersi del meritato relax mentre si dedicano al loro hobby preferito: le costruzioni LEGO.

set floreali
I primi due set floreali della LEGO Botanical Collection. Fonte: Tomshw.it

Questi nuovi set sono i primi di una collezione che valorizza l’importanza e la bellezza della natura, il tutto in modo assolutamente ecologico. Entrambi i set infatti includono elementi realizzati in plastica vegetale, prodotta utilizzando la canna da zucchero proveniente da fonti sostenibili.

Si tratta ovviamente di prodotti che si rivolgono ad una cliente di costruttori adulti, che desiderino passare del tempo a costruire un qualcosa che poi sarà bello da esporre in casa.

LEGO Flower Bouquet

Il Bouquet di Fiori firmato LEGO della collezione botanica ecologica. Fonte: Gqitalia.it

Siamo tutti d’accordo che ricevere fiori è gesto apprezzato da secoli. Il Bouquet di Fiori della LEGO non è certo il mazzo di fiori ordinario, ma se state cercando un regalo diverso dal solito questo è quello perfetto. Questo set permetterà di rilassarsi, staccare la mente per un po’ e “connettersi” con la natura in modo rivoluzionario.
Il bouquet di fiori è composto da 12 steli e 756 mattoncini in scala 1:1; una volta completata la costruzione del set, avremo la possibilità di inserire il mazzo di fiori nel vaso che preferiamo.

LEGO Bonsai Tree

Il Bonsai firmato LEGO della collezione botanica ecologica. Fonte: Gqitalia.it

Goditi la sensazione di serenità mentre dai vita al modello di albero bonsai.”

Questo è l’invito del brand diffuso attraverso un video, pubblicato su Twitter, in cui è stato annunciato il lancio avvenuto a inizio 2021 della collezione botanica, che invita a celebrare la natura e l’antica arte del Bonsai.

Il set, composto da 878 pezzi contiene l’Albero Bonsai, un vaso rettangolare e una base d’appoggio che simula l’effetto legno, per creare così un oggetto fatto e finito per essere esposto. Inoltre, la chioma del Bonsai può essere riprodotta in un classico verde o in rosa, per simulare la fioritura dei ciliegi: un geniale espediente per cambiare di tanto in tanto l’aspetto dell’albero che diventa così parte integrante dell’arredamento.

“Gli adulti sono sempre alla ricerca di nuovi modi per prendersi una pausa e rilassarsi, e noi siamo felici di aiutarli a staccare la spina dallo stress di tutti i giorni con queste affascinanti costruzioni botaniche […] Confidiamo che la possibilità di personalizzare le proprie creazioni riesca a far sbocciare la creatività di ognuno.” – Jamie Berard, Design Lead di Lego Group.

Green is the New Black

Per rispettare la vocazione green della Botanical Collection, LEGO ha realizzato le collezioni interamente con mattoncini riciclati ed eco-friendly, utilizzando plastica vegetale. Da qui si evince il valore prima di questa nuova iniziativa all’insegna della sostenibilità: rispettare, amare e celebrare la natura.

La Botanical Collection mette infatti in risalto gli sforzi del brand, portati avanti già da diversi anni, per trovare delle alternative  più sostenibili ai classici mattoncini prodotti in plastica: con questa innovazione, i nuovi mattoncini LEGO riescono così a produrre un minor impatto negativo sul pianeta.

Già nel 2018 LEGO ha lanciato il set Plants from Plants, contenente 29 pezzi tra alberi e cespugli completamente realizzati con materiali vegetali, che per un breve periodo venivano consegnati in regalo a chi faceva acquisti di almeno €35 in Germania, Austria e Regno Unito.

LEGO ha inoltre collaborato con il WWF per sostenere la produzione di plastica generata da fonti ecologiche aderendo alla Bioplastic Feedstock Alliance, un’iniziativa dell’associazione per garantire l’approvvigionamento sostenibile della canna da zucchero per l’industria delle bio-plastiche. É inoltre una delle centro compagnie che hanno aderito alla campagna Re100, iniziativa che unisce le grandi e piccole imprese impegnate a produrre elettricità rinnovabile al 100%, traguardo che la società danese dei mattoncini ha raggiunto nel maggio 2017.

+4
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Wine
Comunicazione

Il vino nel mondo del digital

Ormai lo sappiamo: il 2020 è stato l’anno della rivoluzione digitale. Un mondo che stava già crescendo in autonomia, ha avuto il grande boom durante

Leggi »
Green World
Comunicazione

Brand activism: quando l’azienda si fa green

Il brand activism è l’impegno concreto dell’azienda di assumersi responsabilità in ambito sociale per partecipare al raggiungimento del bene comune. Per raggiungere tale scopo, l’organizzazione

Leggi »