Levissima 100% R-PET è la prima bottiglia in sola plastica riciclata in Italia

Arriva in Italia la prima bottiglia 100% R-PET grazie a Levissima, marchio del gruppo Sanpellegrino. Dopo essere stata la prima in Italia ad aver lanciato il BIO based PET, Levissima primeggia nuovamente e si fa promotrice del recente movimento per un’economia più circolare creando la prima bottiglia realizzata con il 100% di plastica PET riciclata.

Fonte: Levissima.it

Da bottiglia rinasce bottiglia: siamo di fronte ad un’importante novità che permette di coinvolgere i consumatori in un percorso di acquisto e consumo responsabile, in vista della tutela dell’ambiente.

Verso la regeneration della plastica

 Il CEO Sanpellegrino Group Nestlé Stefano Marini spiega:

“È un grande passo avanti per Levissima e un impegno concreto per un mondo più sostenibile, nei confronti di coloro che hanno a cuore il riciclo e l’utilizzo delle risorse. Un traguardo che si lega al progetto Regeneration.”

Il piano di sostenibilità che Levissima ha intrapreso, il suddetto piano Regeneration, coinvolge le persone in un percorso di consumo responsabile e di tutela dell’ambiente. Inoltre, punta a sensibilizzare i consumatori circa l’acquisto di prodotti in plastica, cercando di far comprendere che la plastica stessa, se adeguatamente riciclata, non è “da buttare”, ma diventa una risorsa da cui possono nascere nuove bottiglie o oggetti utili.

Fonte: Levissima.it

Un futuro sostenibile e riciclato

La bottiglia sostenibile (e riciclabile) è la grande sfida del momento per Levissima, che si muove in questa direzione e ha deciso di intraprendere un percorso innovativo con l’obiettivo di ridurre l’utilizzo di materie prime, adoperando una scelta ambientale ma al tempo stesso economica. Infatti, una tonnellata di PET, secondo i dati raccolti dalla federazione Mineracqua, costa circa €800. 

bottiglie di plastica

Il PET riciclato (Recycled polietilene tereftalato) mantiene le stesse caratteristiche del PET tradizionale, ma permette di abbassare i valori dell’impronta di CO2 derivante dalla produzione: secondo i dati del The New Plastics Economy Global Commitment 2019 Progress Report, la produzione di 1 tonnellata di R-PET consente di risparmiare cinque barili di petrolio, ovvero di 1,6 tonnellate di CO2.

Inoltre, Levissima e il Gruppo Sanpellegrino aderiscono al Coripet, il consorzio che ha l’obiettivo di raccogliere e riciclare le bottiglie in PET e di realizzare il movimento “bottle to bottle“, da bottiglia nasce bottiglia. Grazie agli ecocompattatori, dei macchinari per la raccolta differenziata in grado di ridurre il volume di bottiglie di plastica, esse vengono raccolte e riciclate per ottenerne R-PET, il quale poi può essere speso nella produzione di nuove bottiglie.

Fonte: Levissima.it

Era il 2010 quando Levissima lanciava sul mercato LaLitro con il 25% di R-PET, che si poneva l’obiettivo di contribuire anche alla sensibilizzazione dei consumatori alla raccolta differenziata. Nel luglio del 2020 si era raggiunto l’obiettivo del 30% di plastica riciclata e anche il packaging era stato ormai rivoluzionato. Per questo motivo, Levissima si pone come obiettivo entro il 2025 di raggiungere il 50% di PET riciclato all’interno della gamma di tutti i suoi prodotti.

+1
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp