La limited edition di 1800 Tequila incontra l’arte

La limited edition

Per celebrare il decimo anniversario della serie Essential Artists, il brand messicano 1800 Tequila ha scelto Okuda San Miguel. Il surrealista pop spagnolo ha firmato sei bottiglie raffiguranti disegni luminosi e geometrici, tra cui Rainbow Skulls e Kaos Stars ispirati ai graffiti.

1800 Tequila Okuda San Miguel limited edition
Limited edition di Tequila 1800 e Okuda San Miguel. Fonte: 1800 Tequila

Questo stile distintivo dell’artista offre spunti di riflessione sull’origine, il destino e il significato della vita, suggerendo che il tempo è la nostra risorsa più preziosa. Le bottiglie ricordano il suo lavoro al Tempio di Kaos a Llanera, in Spagna, una chiesa di oltre 100 anni trasformata in uno skate park.

Skate park a Llanera in Spagna
Skate park a Llanera in Spagna. Fonte: Okuda San Miguel

Ispirato alla cultura messicana

La partnership è perfettamente riuscita perché i Calaveras (teschi) sono stati a lungo utilizzati nelle tradizionali celebrazioni del Día de los Muertos in Messico, una festa che celebra non solo i defunti, ma che rappresenta anche un inno alla vita.

Nel 2008, l’UNESCO l’ha inclusa nella lista del patrimonio culturale dell’umanità. Secondo le parole dell’autore, il teschio diventa qui un simbolo di vita, che lascia un messaggio artistico aperto all’interpretazione di chi guarda.
L’artista ha inoltre detto di aver apprezzato il processo di creazione su una “tela” di bottiglia, perché aggiungeva l’elemento liquido, sottolineando come la luce entri nella bottiglia creando un effetto caleidoscopico simile a quello di vetrate colorate.

Il teschio simbolo dell'arte di Okuda San Miguel
Il teschio simbolo dell’arte di Okuda San Miguel. Fonte: Okuda San Miguel

“La cultura messicana è molto importante per me perché le mie opere sono come il linguaggio moderno che si mescola con la vecchia cultura. Puoi vedere l’evoluzione della mia arte guardando diversi teschi, che penso siano importanti in tutte le culture e nella storia dell’arte”, commenta l’artista.

L'artista Okuda San Miguel
L’artista Okuda San Miguel

L’accessibilità dell’arte durante la pandemia

Durante la pandemia, i musei e le gallerie sono stati più difficili da visitare e molti sono rimasti chiusi. Questo progetto rende dunque più facile per i fan delle opere di San Miguel interagire con esse mentre si allontanano socialmente: ogni bottiglia ha un codice AR per un marker Snapchat e, attraverso un filtro unico, consente ai fan di immergersi nel mondo di Okuda.

“I social network sono molto importanti per me, li uso come il mio diario, mi piace che le persone possano giocare con la mia arte e farne parte. Non solo con i social network, ma anche con i miei spettacoli nei musei cerco di portare le persone nel mio cervello”, ha concluso San Miguel.

Tequila ha inoltre rilasciato un video di 30 secondi che mostra le opere di Okuda in vari quartieri di New York City, evidenziando come l’arte nasca dalle strade e si trasformi nel tempo, diventando immortale.

+6

Per qualsiasi segnalazione relativa al contenuto dell’articolo, contattaci pure a [email protected] fornendo tutte le informazioni necessarie per risolvere tempestivamente la segnalazione.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp