L’Oréal lancia un packaging creato con le emissioni di CO2

Avreste mai immaginato che l’inquinamento da CO2 potesse essere trasformato in bottiglie di shampoo?

Sembra un’idea futuristica, ma in realtà non così utopica. Infatti, l’azienda di cosmetici L’Oréal ha collaborato con LanzaTech e Total per creare la prima bottiglia al mondo prodotta con emissioni di carbonio catturate e riciclate.

In nuovo packaging di L'Oréal fatto con le emissioni di CO2
In nuovo packaging di L’Oréal fatto con le emissioni di CO2. Fonte: L’Oréal

Come avviene la trasformazione

Il processo di conversione si svolge in tre fasi:

  1. LanzaTech cattura le emissioni di carbonio industriale e le converte in etanolo
  2. Total e IFP Axens convertono l’etanolo in polietilene
  3. L’Oréal utilizza il polietilene per produrre le bottiglie

“L’Oréal migliora costantemente l’impronta ambientale dei suoi imballaggi. Con questa innovazione miriamo a sviluppare nuove soluzioni di imballaggio sostenibili, e vogliamo utilizzare questo materiale per produrre le nostre bottiglie di shampoo e balsamo entro il 2024. Speriamo che altre aziende si uniranno a noi nell’utilizzo di questa innovazione rivoluzionaria”, ha dichiarato Jacques Playe, Global Head of Packaging and Product Development presso L’Oréal.

La partnership

Lo scopo della partnership è di creare un pianeta più pulito per tutti, convertendo le emissioni di carbonio in prodotti utili, così da rendere il carbonio monouso un ricordo del passato. Tale cooperazione dimostra l’impegno dei tre partner nello sviluppo di un’economia circolare sostenibile e apre la strada a nuove opportunità di riutilizzo delle emissioni industriali.

Partnership
Partnership with LanzaTech, Total and L’Oréal. Fonte: L’Oréal

Questa collaborazione è un eccellente esempio di partecipazione tra le aziende industriali nello sviluppo delle plastiche del futuro prodotte dal carbonio riciclato e soddisfa una forte domanda da parte dei nostri clienti”, aggiunge la Senior Vice President Polymers di Total, Valérie Goff.

L’impegno sostenibile di L’Oréal

L'Oréal for the future.
L’Oréal for the future. Fonte: L’Oréal

Dal 2007, L’Oréal ha implementato una politica di imballaggio responsabile basata su tre pilastri, nota come le “tre R”: Rispetta, Riduci e Sostituisci.

Il Gruppo utilizza un processo globale e sistematico di eco-design, dalla progettazione all’imballaggio dei prodotti finiti e anche per quelli utilizzati durante il trasporto. Lo sviluppo di questo nuovo percorso contribuisce nell’impegno di arrivare presto allo zero netto in Europa entro il 2050. Nel giugno 2020 è stato inoltre lanciato “L’Oréal for the Future“, il nuovo programma di sostenibilità che comprende una serie di obiettivi sostenibili per il 2030.

Siamo soltanto all’inizio del decennio ma pare che L’Oréal sia partita con il piede giusto, e che intenda continuare questa scalata verso la protezione dell’ambiente.

+7
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp