McDonald’s svela i nuovi packaging ridisegnati da Pearlfisher

McDonald’s ha svelato i suoi nuovi packaging realizzati in collaborazione con l’agenzia creativa inglese Pearlfisher, rivoluzionando a livello globale il design dell’intero menù, dall’iconico Big Mac al McFlurry.

L’agenzia ha così ridisegnato le illustrazioni grafiche dei classici involucri, con l’obiettivo di modernizzare e semplificare lo stile del packaging dei prodotti della nota catena di fast-food, per renderlo più vicino alla sua brand identity giocosa.

nuovo packaging McDonalds
Il nuovo pack ridisegnato da Pearlfisher | Fonte: Pearlfisher

Il nuovo pack, infatti, richiama molto di più lo stile gioioso e leggero di McDonald’s, allontanandosi dall’approccio più tipografico e orientato alla messaggistica che il brand ha adottato fino ad oggi.

“C’è della bellezza nella semplicità delle voci dei menù di McDonald’s. Abbiamo cercato di trovare l’espressione più speciale, riconoscibile e iconica di ognuna di esse, celebrandole in una maniera che faccia sorridere la gente.” – Matt Sia, Creative Director di Pearlfisher

Pearlfisher, dunque, ha ridisegnato in maniera unica il portafoglio prodotti del brand, evidenziando sulle confezioni gli ingredienti principali di ciascuno di essi.

Bic Mac
Nuova grafica del Bic Mac | Fonte: pearlfisher

È così che sul Big Mac, ad esempio, la confezione a conchiglia presenta i vari ingredienti stratificati; il Cheeseburger dà l’idea del formaggio fondente; l’Egg McMuffin viene rappresentato con un semplice e grande tuorlo al centro dell’involucro bianco; la confezione delle McFries rimane invece esternamente identica, ma con all’interno l’aggiunta delle patatine disegnate.

McFries nuovo packaging
Fonte: Pearlfisher

Inoltre, le grafiche semplici e accattivanti consentono non solo ai clienti di riconoscere immediatamente il prodotto, ma anche ai membri del personale di essere ancora più efficienti nell’assemblaggio degli ordini, a qualsiasi livello e in qualsiasi parte del mondo.

Un packaging che ha personalità

Nel ridisegnare il pack l’agenzia ha lavorato su ciò che rende speciale ciascun menù di McDonald’s, dando vita alla personalità del brand attraverso un’illustrazione unica, facile da identificare, minimalista e gioiosa.

Cheeseburger Mc Donald's
Fonte: Pearlfisher

Il lavoro, quindi, mira a rafforzare il posizionamento del colosso del fast-food come brand che regala momenti gustosi, felici e giocosi per tutti.

“Siamo orgogliosi di presentare la nuova gamma ridisegnata. Pearlfisher ha fatto sì che questo re-design modernizzasse il nostro brand, mettendo in risalto le specialità del nostro menù e sottolineasse il nostro impegno nei confronti della qualità” – Barbara Yehling, Senior Director delle Strategie di menù in McDonald’s

Filet O Fish di McDonald's
Nuovo pack del Filet-O-Fish | Fonte: Pearlfisher

Quello di McDonald’s è il secondo restyling di questo 2021 tra i fast-food. Solo a gennaio, infatti, anche lo storico rivale Burger King ha annunciato un rebranding minimalista e retrò, puntando sulla qualità e la semplicità dei prodotti, caratteristiche che anche McDonald’s ha voluto comunicare con i nuovi pack.

+4
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp