Da Netflix a TikTok: i trend per vivere davvero come nelle serie tv

Le piattaforme digitali hanno rivoluzionato il modo di vivere l’intrattenimento durante la pandemia, rendendo gli spettatori parte attiva e integrante dei contenuti fruiti.

In uno dei suoi ultimi libri, “Il tramonto della realtà“, Vanni Codeluppi spiega come la digitalizzazione si sia evoluta nel tempo, arrivando ad occupare un posto di rilievo nelle nostre vite. I dispositivi si sono perfezionati tanto da arrivare a produrre una realtà così desiderabile da sostituirsi a quella abituale, facendola, appunto, tramontare.

The social dilemma film netflix
Copertina di “The social dilemma”. Fonte: Netflix

Anche Netflix, poco più di un anno fa, ha deciso di affrontare il tema dell’influenza dei social nel docufilm The Social Dilemma, diretto da Jeff Orlowski.

Questo mix tra un lungometraggio drammatico e un documentario denuncia, con una punta di sensazionalismo, l’impatto che colossi quali Twitter, Facebook, Instagram e Google hanno sulle vite delle persone e sulle nostre relazioni con il prossimo.

Pandemia e binge watching

Senza sfociare in analisi troppo “da manuale“, è ormai chiaro come il mondo digital e i social network abbiano un forte impatto sulla quotidianità e sulle abitudini degli utenti, a volte anche come conseguenza di circostanze esterne. É quindi utile analizzare un caso molto attuale.

Dopo lo scoppio della pandemia, a marzo 2020 e durante i lockdown che si sono susseguiti, è stato registrato un altissimo trend di crescita per quanto riguarda il consumo di contenuti di intrattenimento su diverse piattaforme, prime fra tutte Netflix, Disney+ e Prime Video, proprio a causa del lungo periodo passato tra le mura domestiche.

Binge watching Netflix
Fonte: Pexels

Si è quindi fatto strada il fenomeno del cosiddetto “Binge watching“, ovvero la visione compulsiva di programmi televisivi come reality show, film e soprattutto le amatissime serie tv.

Con l’avvento della pandemia, per esempio, le azioni di Netflix sono salite alle stelle, soprattutto nell’ultimo trimestre del 2020: con oltre 200 milioni di abbonati in 190 paesi del mondo, i ricavi hanno oltrepassato i 6,64 miliardi di dollari, superando anche le previsioni della borsa di Wall Street.

Quando la finzione si trasforma in realtà

Tra i contenuti di intrattenimento disponibili, il successo maggiore è stato senza dubbio quello delle serie tv. Ciò ha scatenato un divertente fenomeno che ha trovato terreno fertile su TikTok e sull’equivalente sezione Reels di Instagram, ovvero la moda di riproporre aspetti della vita quotidiana, come vestire e mangiare, ispirandosi alle serie tv e ai loro protagonisti.

Negli ultimi mesi hanno fatto il giro del web le fantasiose ricette presenti nelle serie più disparate: dai piatti stellari di Star Trek, alle pietanze un po’ più raffinate della signora Emily Gilmore di Una mamma per amica“.

I fanatici del genere si sono quindi divertiti a gustare, nel vero senso della parola, le loro stagioni TV preferite a tavola. Particolare successo hanno avuto le estrose specialità degli elfi e dei personaggi presenti nella trilogia de “Il Signore degli anelli“, “Lo Hobbit” e altre di tipologia affine: i più appassionati si sono messi in gioco per riprodurre pietanze come il pane elfico, la torta dei Beorniani e l’acqua degli Ent.

Il signore degli anelli binge watching
Scena di un banchetto da “Il Signore degli anelli”. Fonte: ScreenRant

Un tuffo nella moda dell’Ottocento

Se da un lato alcuni hanno deciso di assaporare le loro serie tv preferite, altri hanno invece scelto di vederle direttamente “indossate”. Si tratta del fenomeno Bridgerton, il serial con protagonisti Daphne Bridgerton e il duca di Hastingsm, che ha dato il via a un ritorno della moda dei primi anni dell’Ottocento, periodo in cui la serie è ambientata.

Corsetti, sfarzose pettinature e imponenti gioielli sembrano essere tornati improvvisamente in voga. Secondo Lyst, il più importante motore di ricerca in fatto di fashion e abbigliamento, è stato registrato un incremento di click del +123% per l’acquisto di corsetti, del +49% per i cerchietti di perle e piume, del +23% per i guanti lunghi e del +93% per gli abiti stile impero. Lo “stile Regency” sembra dunque la chiave per l’oroscopo della moda nel 2021.

Bridgerton duke and duchess
La locandina di Bridgertone. Fonte: wallpaperaccess.com

Fenomeni come questo e tanti altri sono la dimostrazione di come al giorno d’oggi la linea che separa la finzione dalla realtà sia estremamente sottile.

Grazie a questi trend che mostrano come rendere scenari fittizi parti integranti della propria vita, è finalmente possibile realizzare quel sogno che abbiamo avuto tutti da bambini: “emulare” il nostro eroe, ma in un mondo un po’ più digital.

Per qualsiasi segnalazione relativa al contenuto dell’articolo, contattaci pure a [email protected] fornendo tutte le informazioni necessarie per risolvere tempestivamente la segnalazione.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp