Svelati i numeri e gli sponsor di Sanremo 2021

Il momento tanto atteso è arrivato: da martedì 2 marzo sta andando in onda la 71esima edizione del Festival di Sanremo, che si concluderà sabato 6 marzo. Oltre ai cantanti, alle canzoni in gara, agli ospiti e alle sorprese che ogni anno caratterizzano il Festival, l’interesse riguarda anche i costi complessivi di una manifestazione così importante. Questa edizione è unica nel suo genere per diversi motivi, primo tra tutti l’assenza del pubblico. Infatti, il Teatro Ariston sarà completamente vuoto nelle 5 serate a causa della pandemia e in modo da attuare tutte le norme per tutelare i lavoratori e gli artisti in gara.

sanremo 2021
Sanremo 2021. Fonte: RAI Pubblicità

La stima di costi e ricavi

Come ogni anno, si stimano i costi che verranno poi confermati solamente alla fine della manifestazione canora: i costi totali dovrebbero raggiungere i 17 milioni e 400 mila euro, registrando ben 600 mila euro in meno rispetto l’edizione 2020. La cifra comprende anche i compensi dei conduttori, degli ospiti e i 5 milioni di convenzione annuale da versare al Comune di Sanremo.

Per quanto riguarda i ricavi, quest’anno si registreranno degli introiti minori a causa della mancata vendita dei biglietti per le serate. Anche i ricavi pubblicitari derivanti da eventi esterni saranno significativamente ridotti a causa della pandemia: infatti, negli scorsi anni venivano organizzati eventi che consentivano alla RAI di aumentare e diversificare la raccolta pubblicitaria, come il classico Red Carpet davanti all’Ariston, partnership come quella con Costa Crociere e la presenza del Nutella Stage.

Ci si aspetta che i ricavi crollino di circa 10 milioni di euro rispetto ai 37 milioni del Festival di Sanremo 2020, confermando quindi 27 milioni di euro come nelle edizioni 2017-2018. Quest’anno ci si dovrà basare soprattutto sugli ascolti che prevedono una crescita del 2% rispetto all’anno scorso, arrivando dunque ad oltre il 56% di share medio: questo perché milioni di italiani hanno bisogno di godersi attimi di musica e svago.

I costi degli spot

RAI Pubblicità ha alzato i prezzi del listino pubblicitario di circa il 9% per poter colmare il divario creatosi per la situazione attuale. I costi degli spot variano a seconda della durata, della fascia oraria e soprattutto della serata in cui saranno previsti: uno spot di 30 secondi può costare dai 13.600 euro se programmato per le 01.15, fino a 226 mila euro se previsto per le 21.45 rispettivamente nell’ultima e nella prima serata. Nelle serate centrali, e quindi quelle dal 3 al 5 marzo, la fascia oraria delle 21.45 sarà sempre quella più cara che arriverà a 176 mila euro.

Rai Pubblicità Listino prezzi spot
Costo per uno spot da 30 secondi nelle 5 serate di Sanremo 2021. Fonte: brand-news.it

Gli Sponsor di Sanremo 2021

TIM

Sponsor unico del Festival è TIM per il quinto anno consecutivo. Quest’anno sono state introdotte delle novità, come la possibilità di vincere fantastici premi tramite le pubblicità che andranno in onda durante il Festival. TIM darà la possibilità di vincere premi a marchio Google, Samsung, Suzuki, Valsoia e molto altro grazie al contest organizzato per questa occasione. Il super premio messo in palio è una crociera di 365 giorni per 4 adulti.

Concorso TIM Unica
Contest TIM Unica. Fonte: TIM

Il contest consiste nel seguire i 40 spot di TIM che andranno in onda nelle serate, individuare le lettere magiche evidenziate e comunicarle sul sito per poter vincere i premi previsti per ogni serata. Gli spot saranno ambientati nei salotti di dieci famiglie italiane a Torino, Genova, Pisa, Roma, Catania, Napoli, Milano, Venezia, Sanremo e Castel Del Monte e vedranno come protagonista Amadeus che ballerà sulle note del brano di Mina “Questa è TIM”. Nella serata finale del Festival di Sanremo andrà in onda uno spot da 120 secondi che racconterà le fantastiche avventure che attenderanno il vincitore del primo premio e che vedrà la sua proclamazione in diretta.

Inoltre, i premi di TIM sono ispirati all’ecosostenibilità con auto ibride (Suzuki, auto ufficiale di Sanremo 2021), prodotti alimentari bio (100 buoni spesa di Valsoia) e Costa Smeralda che ospiterà il vincitore del primo premio, la prima nave della flotta alimentata a gas naturale liquefatto.

Contest TIM Sanremo 2021
Regole per il Contest di TIM – Sanremo 2021. Fonte: TIM

Nel corso delle serate, tornerà anche la TIM Data Room che analizzerà i trend social collegati al Festival, in modo da avere informazioni sempre aggiornate sul sentiment della rete. Ulteriore novità del mondo TIM è il format Revealed, disponibile dal 1 marzo 2021 sui canali social di TIMMUSIC, dove alcuni cantanti in gara risponderanno alle domande dei fan, mentre su TIMVISION andrà in onda Casa Comello, in cui la conduttrice Ludovica Comello incontrerà alcuni protagonisti per sfidarli con domande relative alla storia del Festival.

Suzuki

Suzuki è l’auto ufficiale della 71esima edizione del Festival di Sanremo e sarà protagonista delle clip di Prima Festival e Anteprima Festival, pillole quotidiane che precedono il Festival e sono trasmesse su RAI Uno. L’obiettivo del brand automotive è quello di valorizzare l’approccio del marchio al tema della mobilità sostenibile attraverso la sua gamma ibrida. Le vetture Suzuki, come la Vitara Hybrid 1.4 Boosterjet 4WD e la Ignis Hybrid 1.2 Top automatica sono protagoniste delle clip insieme ai tre conduttori Giovanna Civitillo, Valeria Graci e Giovanni Vernia.

Suzuki sanremo 2021
Suzuki, Sanremo 2021. Fonte: auto.it

“Sanremo non è solo musica, a Sanremo vendi la visibilità. Vale per i cantanti, ma anche per le aziende che investono: durante i giorni del Festival, su RAI Uno si parla dell’evento dalla mattina presto alla sera tardi” – Massimo Bernardini, conduttore TV Talk RAI 3

Infatti, Netflix ed Amazon Prime hanno acquistato gli spazi pubblicitari di Sanremo 2021. I motivi che hanno spinto i due colossi dello streaming a investire possono essere riassunti in un semplice concetto: Sanremo è un’ottima occasione per tutti da non farsi scappare.

+2
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp