La Pinacoteca Ambrosiana punta sull’effetto Ferragni per la sua riapertura

Giovedì 11 febbraio, dopo il lungo lockdown, riapre la Pinacoteca Ambrosiana, lo scrigno nel cuore di Milano che ospita all’interno capolavori di autori come Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio, Bernardino Luini, Caravaggio e Sandro Botticelli.

Ad annunciarlo sui social è stata proprio Chiara Ferragni, la nota influencer italiana con un seguito di 22 milioni di follower, la quale dall’inizio della pandemia si è battuta per sostenere la riapertura del Bel Paese e della sua amata Milano.

L’imprenditrice digitale ha avuto l’onore di visitare la Pinacoteca all’inizio della settimana accompagnata dall’organizzazione IF EXPERIENCE, che si occupa di visite esclusive e private legate al mondo dell’arte, iniziando la visita dalla Sala Federiciana, dove sono esposti il Musico e i disegni del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci; successivamente, passando per il Peristilio, ha proseguito al primo piano, dove ha sostato davanti al Cartone preparatorio della Scuola di Atene di Raffaello e, quindi, alla Canestra di frutta di Caravaggio. La visita è terminata nella Sala della Rosa, dove un responsabile scientifico della Biblioteca Ambrosiana le ha mostrato tre fra i manoscritti più preziosi della collezione.

L’effetto Ferragni

L’Italia sta facendo i conti con le perdite economiche dovute alla pandemia e alla conseguente chiusura delle attività commerciali e turistiche, ma la Ferragni ha deciso di aiutare il suo Paese fin dall’inizio. Dopo il boom di visite registrato agli Uffizi dopo la visita dell’influencer lo scorso luglio e il tour estivo attraverso tutta Italia per promuovere la bellezza del nostro Paese, la Pinacoteca Ambrosiana ha deciso di puntare sulla stessa strategia, iniziando così la collaborazione con l’imprenditrice digitale.

Chiara Ferragni
Fonte: Instagram

La missione dell’antico museo milanese è quella di promuovere l’amore del Vero e del Bello per il bene delle persone e della società, quindi quale scelta sarebbe stata più adeguata se non Chiara Ferragni con il suo enorme seguito?

+9
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp