Con ‘Playlist Timer’ di Barilla, la pasta si cuoce a tempo di musica

Il segreto per cuocere alla perfezione spaghetti, fusilli e farfalle risiede nel tempo di cottura. Ma quante volte abbiamo impiegato minuti interi a cercare la scritta sulla confezione?

Barilla intende risolvere il dilemma dei consumatori con il lancio di Playlist Timer, in collaborazione con Spotify: 8 raccolte musicali la cui durata – che varia dai 9 agli 11 minuti – corrisponde al tempo di cottura dei più amati formati di pasta del brand.

Selezionando i 4 generi musicali più ascoltati nel nostro Paese (indie, pop, hip hop e intramontabili classici del passato), Playlist Timer si propone come la colonna sonora ideale per accompagnare i cuochi casalinghi nel viaggio attraverso il concerto della cucina e della musica proveniente da tutto il mondo.

Il mix perfetto tra cucina, musica e arte

Si parla di playlist brandizzate, pensate da Barilla per coloro che vedono la cucina come forma di divertimento e, nello stesso tempo, di arte, trasformando l’attesa in un momento di intrattenimento e di spensieratezza. Grazie alla selezione di canzoni per ciascun tipo di pasta, scompare il bisogno di impostare il timer o di controllare l’orologio ogni due per tre: non appena la musica si ferma, la cottura è terminata e “sempre al dente”.

Fonte: Barilla

Coniugando l’utile all’arte – culinaria, musicale e figurativa –, l’azienda italiana ha affidato la realizzazione delle copertine delle playlist ad artisti italiani di fama internazionale: Van Orton, Mauro Gatti, Carol Rollo, Fernando Cobelo, Andrea Mongia, Emiliano Ponzi, Alessandro Baronciani e Nicola “Nico189” Laurora. Anche i titoli delle raccolte musicali vogliono veicolare il mix tra musica e cucina, diventando quindi profondamente connotati: Mixtape Spaghetti”, “Boom Bap Fusilli”, “Pleasant Melancholy Penne”, “Moody Day Linguine”, “Top Hits Spaghetti”, “Best Song Penne”, “Timeless Emotion Fusillie Simply Classics Linguine. Soluzioni raffigurative e linguistiche divertenti e fresche.

La playlist “Timeless Emotion Fusilli” di Barilla. Fonte: Spotify

Al loro interno le tracce più ascoltate su Spotify per ogni filone sono alternate con canzoni meno note, sempre con l’intento di scandire in modo preciso il tempo di cottura per i formati di pasta.

La musica come codice comunicativo complementare

Non è la prima volta che un’azienda italiana stringe una collaborazione con il servizio di streaming musicale svedese, ad esempio l’agenda-libro Smemoranda per l’edizione 2020 ha associato ogni citazione musicale stampata sul diario con un codice da inquadrare con l’app Spotify per ascoltare direttamente il brano. Nell’autunno dell’anno scorso il tour operator iGrandiViaggi ha invece creato una pagina ufficiale brandizzata all’interno di Spotify e prodotto post sui social dedicati al mondo della musica relazionato ai viaggi, accompagnati da musica e playlist disponibili sul canale Spotify ufficiale.

Barilla Playlist Cover
Barilla Playlist Cover

La comunicazione dei contenuti si completa con il linguaggio musicale, un codice aggiuntivo che permette alle aziende di avvicinarsi maggiormente ai consumatori in un mondo sempre più permeato di musica che alleggerisce le nostre menti, in particolar modo durante la pandemia attuale.

+13

Per qualsiasi segnalazione relativa al contenuto dell’articolo, contattaci pure a [email protected] fornendo tutte le informazioni necessarie per risolvere tempestivamente la segnalazione.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp