UniCredit per l’Italia: dove il potere della speranza è pura magia

In questi tempi incerti, in cui la speranza non è certo all’ordine del giorno, veniamo sorpresi sempre più spesso da messaggi pubblicitari che provano a convincere a non mollare e guardare sempre avanti.

Così UniCredit decide di condividere con noi un messaggio che guarda al futuro. Un tempo non troppo lontano, dove tutto ritornerà alla normalità, dove finalmente potremo sorridere durante le passeggiate per le strade della città e riabbracciarci dopo tanto tempo.

Storie di vita quotidiana

Lo spot UniCredit per l’Italia racconta quattro storie di vita quotidiana che si intrecciano tra di loro e creano un’atmosfera unica, capace di far emozionare anche lo spettatore più distratto.

La storia che viene raccontata è proprio la nostra: dalle stradine buie e vuote, all’atmosfera natalizia è inesistente, ai negozi chiusi già nel tardo e buio pomeriggio invernale. Si guarda a tutto con tristezza e malinconia, con quella consapevolezza che ci accompagna ormai da mesi e che rende emozioni semplici, come quella che si prova per il Natale, difficili da esternare.

Frame dello spot UniCredit per l’Italia. Fonte: YouTube.com

Ma qui la svolta. Da ambientazioni interne poco illuminate si passa pian piano a immagini più luminose e a colori più caldi, mentre la musica di sottofondo inizia a diventare meno malinconica e più gioiosa.

Una narrazione ben pensata, in cui emerge il contrasto tra la paura e la speranza, oltre che all’importanza dell’unico rifugio sicuro in tempo di pandemia: la famiglia.

Frame dello post UniCredit per l’Italia. Fonte: YouTube.com

UniCredit lancia un messaggio di speranza

Con questa campagna, UniCredit ha voluto valorizzare il percorso, specialmente emotivo, che abbiamo dovuto affrontare dall’inizio del primo lockdown, a marzo 2020, e dare voce alle iniziative, ai progetti e ai prodotti che sono stati realizzati per l’Italia, con il claim:

“Chi ti sta accanto nei momenti difficili, renderà quelli sereni ancora più belli”.

Il messaggio di speranza è quello su cui si basa tutto il racconto, messo in risalto dall’ultima scena dove una pallina rossa sfugge dalle mani del bambino che sta addobbando l’albero in casa, scende una rampa di scale e arriva, integra, in strada.

Un percorso da interpretare come metafora per ritrovarsi in un contesto di socialità e serenità, come per far fronte ad un augurio per il futuro. La pallina, infatti, dalla strada viene raccolta da una giovane ragazza, che passeggia per le strade della sua città, circondata da molte altre persone, felici e senza mascherine, come se fosse una normale domenica mattina.

Frame dello post UniCredit per l’Italia. Fonte: YouTube.com

Il brand nello spot

La presenza del brand nello spot non è immediatamente intuibile, ma ha lasciato spazio al documentare uno spaccato di vita attuale, mostrando inclusività e vicinanza, rendendo palpabile l’entusiasmo del regista Ferzan Özpetek che, nel corso dell’intervista rilasciata a Unicredit insieme a Barbara Cassinelli, Head of CB Italy Communication di UniCredit, ha affermato che: “in un momento così, raccontare questa Italia attraverso una banca mi piaceva come idea, mi piaceva questo intervento così nella vita di tutti, in un modo sottile”.

“UniCredit per l’Italia nasce dalla volontà di trasmettere un messaggio di vicinanza, condividere questo particolare e delicato momento e lasciare un messaggio di positività e speranza per un nuovo domani.” – Barbara Cassinelli

In questo spot, firmato dall’autore di successi cinematografici come “Saturno Contro” e dall’agenzia Twenty8 Studios, i veri protagonisti sono da un lato i sentimenti attuali di malinconia, dall’altro i sogni e la speranza di un ritorno alla “normalità”, intrisi della magia del Natale.

0
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp